Contatti Duplicati: unire i doppioni su iPhone o Mac | Lezioni(di)Mela Blog

Lezioni(di)Mela

La tua Scuola di Mac e iPhone via Internet

Contatti Duplicati: unire i doppioni su iPhone o Mac

contatti-duplicati

Scovare e unire i contatti duplicati su iPhone, Mac e iCloud è semplicissimo. Questione letteralmente di un clic: ecco come risolvere, sia da iPhone e iPad che da Mac.

Nel corso degli anni, i contatti in rubrica si sedimentano come rocce nel terreno; il risultato sono decine e decine di nominativi che non sentiamo più da anni, a cui si aggiungono ripetizioni doppie, triple e in qualche caso perfino quadruple. Un gran caos a cui per fortuna possiamo porre rimedio molto facilmente. Vi proponiamo due metodi, uno per Mac e l'altro su iPhone: la buona notizia è che, se avete configurato entrambi i vostri dispositivi col medesimo ID Apple, basterà praticarlo solo su uno dei due. Gli effetti della pulizia si propagheranno poi via iCloud.

aiuto-apple
Leggi anche: Problemi col Mac? Prenota un Corso Online Personalizzato

Contatti Duplicati su Mac


contatti-duplicati-mac

Aprite l'app Contatti su Mac e nella Barra dei Menu selezionate Scheda > Cerca duplicati. Alla fine della scansione, il sistema vi fornirà una panoramica della situazione: nel nostro (tragico) caso, ci sono ben 34 voci duplicate. Fate clic su Unisci, e il Mac farà tutto il resto da sé. Semplice e indolore.

Contatti Duplicati su iPhone/iPad


contatti-duplicati-iphone

Aprite l'app Contatti si Phone, e selezionate un doppione qualunque; dopodiché, toccate Modifica, scorrete l'elenco fino in fondo e selezionate Collega contatti. Localizzate l'altro doppione nell'elenco, e toccate Collega in alto a destra. A differenza del metodo su Mac, questa operazione andrà ripetuta manualmente per ognuno dei doppioni.

La caratteristica di questo metodo è che non sovrascrive i dati: si limita semplicemente a unire due schede e crearne una nuova. Dunque non si perde alcuna informazione. In generale, però, risulta molto più pratico far fare tutto al Mac: ci si mette letteralmente 1 secondo.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti, per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso e per gli annunci pubblicitari.
Per maggiori informazioni, visita
lezionimela.it/privacy.