iPad Pro 2: uscita a marzo 2018? | Lezioni(di)Mela Blog

Lezioni(di)Mela

La tua Scuola di Mac e iPhone via Internet

iPad Pro 2: uscita a marzo 2018?

ipad-pro-2-uscita

Si rafforzano le voci di corridoio che parlano di un importante aggiornamento della linea iPad entro pochi giorni. Si vocifera di nuovi modelli per alcuni dei tablet di Cupertino, e gli utenti già sperano si tratti di iPad Pro 2.

Prima di lanciare un nuovo prodotto di elettronica, le società high-tech sono tenute ad adempiere agli obblighi di legge dei diversi paesi del mondo; ciò, per una multinazionale votata alla segretezza come Apple, rappresenta un problema poiché tutti questi atti spesso sono pubblici. Il che di fatto ci consente di apprendere i piani della società prima che vengano annunciati.

È proprio quello che è successo stavolta, e non è neppure la prima. Nell'archivio dell'Eurasian Economic Commission (EEC) sono stati trovati i riferimenti a inediti modelli di iPad che ora potranno essere commercializzati in Russia, Armenia, e altri stati. Vengono esplicitamente menzionati i modelli A1893 e A1954, che tuttavia non corrispondono ad alcun modello esistente.

Se a questo aggiungiamo i rumors persistenti dei giorni scorsi e gli indizi scovati dagli smanettoni informatici all'interno delle Beta di iOS 11.3, il quadro è pressoché completo. Sono 10 anni che scriviamo del mondo Apple, e fidatevi di noi se vi diciamo con assoluta certezza che i nuovi iPad 2018 sono imminenti.

Chiaramente, nulla è dato sapere sulla dotazione hardware dei tablet in questione, ma un paio di cose possiamo dirle sin d'ora. Innanzitutto, è molto probabile che il riconoscimento facciale Face ID debutti su iPad; inoltre, è lecito aspettarsi anche una cornice parecchio più sottile come su iPhone X. Ma l'aspetto più interessante, è che si tratta probabilmente della seconda generazione di iPad Pro.

Ciò ha molto anche per ragioni di differenziazione di prodotto. Una nuova tecnologia come il Face ID si ammortizza più facilmente su tablet premium. Inoltre, la scelta dei modelli di punta aiuta a rendere più evidente la separazione tra gli iPad tradizionali col vecchio Touch ID e quelli più recenti; le specifiche del processore o la qualità del display, infatti, non sono tangibili come una bella feature dirompente e desiderata dagli utenti.

Occhio però, perché se il lancio è formalmente previsto a marzo, probabilmente le scorte saranno contingentante per qualche settimana. Niente di grave, comunque; ora che la produzione di iPhone X è a pieno regime, risulta difficile ipotizzare lunghe liste di attesa come per lo smartphone di punta della mela.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti, per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso e per gli annunci pubblicitari.
Per maggiori informazioni, visita
lezionimela.it/privacy.