Mail Violata: scoprire se la vostra privacy è compromessa | Lezioni(di)Mela Blog

Lezioni(di)Mela

La tua Scuola di Mac e iPhone via Internet

Mail Violata: scoprire se la vostra privacy è compromessa

mail-violata

Se avete il dubbio che qualcuno abbia violato la vostra mail o qualche account ad essa collegato, c'è una prova che potete fare subito. E in caso di problemi di privacy, vi diciamo anche cosa fare per risolverli.

Ci sono alcune segni premonitori che fanno capire di essere di fronte ad un problema di sicurezza: non riuscite più a entrare nella vostra mail/account, oppure non riuscite a cambiarne la password; o magari vi sono comparse all'improvviso mail mai inviate o da strani mittenti. In tutti questi casi, potete verificare lo stato delle cose con un semplice controllo.

verifica-sicurezza-account

  • Fate clic su HaveIBeenPwned.com da iPhone, iPad o Mac
  • Immettete l'indirizzo mail che temete possa essere stato compromesso
  • Fate clic su pwned?

Dopo qualche secondo avrete il responso. Se compare la dicitura Good news — no pwnage found! su sfondo verde, probabilmente non avete nulla da temere e il vostro account è ancora al sicuro. Se invece leggete Oh no — pwned! su sfondo rosso, vuol dire che l'indirizzo potrebbe essere stato violato.

In particolare, potrebbe essere collegato a qualche importante violazione ("breached accounts") che ha riguardato grandi società o software house; in passato è capitato a blasoni del calibro di Dropbox, Adobe e perfino Yahoo. In alternativa, l'indirizzo potrebbe essere stato copiato/incollato a vostra insaputa ("pastes") in archivi online come Pastebin, che semplificano la condivisione anonima delle informazioni e talvolta vengono usati per scopi illeciti.

A prescindere da quel che è accaduto, se volete dormire tranquilli vi diamo un consiglio spassionato: cambiate immediatamente la password, e se possibile usate una sequenza alfanumerica che abbia queste caratteristiche: almeno un numero, almeno una maiuscola, almeno un simbolo, e nessuna parola presente nel dizionario. Poi, ovviamente, non rivelatela e nessuno, e non scrivetela in chiaro in messaggi, mail o note.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti, per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso e per gli annunci pubblicitari.
Per maggiori informazioni, visita
lezionimela.it/privacy.