Manutenzione Mac: eliminate le app a 32-bit prima di macOS 10.15 | Lezioni(di)Mela Blog

Lezioni(di)Mela

La tua Scuola di Mac e iPhone via Internet

Manutenzione Mac: eliminate le app a 32-bit prima di macOS 10.15

manutezione-mac-mojave

Con la prossima versione di macOS, le vecchie app a 32 Bit verranno bandite e bloccate da Apple. Ecco perché, e come individuare le applicazioni da eliminare (o aggiornare) prima che smettano di funzionare del tutto con macOS 10.15 in arrivo il prossimo autunno.

Le app a 32 bit non sfruttano le potenzialità avanzate dei recenti processori, e per questa ragione sono state bandite da App Store a partire da iOS 11; e presto, verranno fatte sparire anche su Mac con macOS 10.15. Il futuro è a 64 bit, che consente di avere alcuni vantaggi in termini di prestazioni e indirizzamento della memoria. Tant'è vero che da qualche tempo a questa parte, quando aprite applicazioni molto datate, il sistema vi avvisa della cosa in questo modo:

L'app non è ottimizzata per il tuo Mac.
Questa app ha bisogno di essere aggiornata dallo sviluppatore per migliorarne la compatibilità



appstore-icona
Leggi anche: File inutili su Mac? Liberare spazio in 5 mosse

Individuare le App a 32 bit


manutezione-mac64-bit

Per scoprire quali app a 32 bit avete installate sul vostro Mac, e visualizzarle tutte in un comodo elenco, seguite questi passaggi:

  • Fate clic sul logo  in alto a sinistra della barra dei menu
  • Fate clic su Informazioni su questo Mac
  • Fate clic su Resoconto di Sistema
  • Nella colonna di sinistra, se necessario, espandete la sezione Software e selezionate Applicazioni
  • Sulla destra compariranno tutte le app installate, e le loro caratteristiche
  • Fate clic su 64 bit (Intel) per visualizzare le app secondo questo ordine
  • In alto compariranno le app prive di supporto a 64 bit

A questo punto, fate clic su una di esse per visualizzare le informazioni riguardo la versione del software, lo sviluppatore e la posizione dell'app sul Mac; in generale, potete ignorare i servizi che non vi servono (tanto verranno comunque bloccati con il nuovo Sistema Operativo).

Cosa farne delle App a 32 bit?



Queste app potrebbero diventare all'improvviso obsolete col prossimo aggiornamento di macOS; probabilmente con macOS 11.15 in arrivo dopo l'estate (il nome ufficiale verrà annunciato al WWDC 2019 di giugno), ma nulla vieta che le cose cambino perfino più repentinamente. Dunque, meglio evitare di farsi trovare impreparati.

Avete davanti due strade: o trovate una versione aggiornata dell'app (potreste provare a contattare lo sviluppatore, nel caso di piccoli software; le grandi software house si sono premurate da tempo di lanciare gli aggiornamenti opportuni), oppure sarete costretti ad eliminare l'app in questione e a trovare un'alternativa. Insomma, una scure sta per abbattersi sul vostro parco software: è ora di iniziare a pensarci su.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti, per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso e per gli annunci pubblicitari.
Per maggiori informazioni, visita
lezionimela.it/privacy.