Restrizioni iPhone: cosa sono, come si attivano e forzare cambio PIN | Lezioni(di)Mela Blog

Lezioni(di)Mela

La tua Scuola di Mac e iPhone via Internet

Restrizioni iPhone: cosa sono, come si attivano e forzare cambio PIN

restrizioni-iphone

Le Restrizioni di iPhone consentono di delimitare certi contenuti o applicazioni per figli, nipoti e dipendenti. Vi spieghiamo come si attivano, disattivano e come forzare un cambio password se dimenticate il PIN. E attenzione, parliamo del codice delle Restrizioni, non del PIN dell'iPhone. Per sapere come recuperare un iPhone con codice di sblocco dimenticato segute quest'altra lezione.

Le Restrizioni consentono di porre dei limiti a quello che un utente può fare col suo iPhone. Si può contingentare gli acquisti su iTunes o il download di certe app, bloccare la visione di contenuti per adulti o impedire l'apertura di una chat con determinati contatti. Prima di iOS 12, era possibile trovare le opzioni relative alla Restrizioni in Impostazioni Generali Restrizioni; con l'ultima versione del sistema operativo mobile di Apple, invece, cambia tutto. Il nuovo percorso è:

Impostazioni → Tempo di Utilizzo → Contenuti e privacy → Restrizione dei contenuti



Tra i parametri su cui avete totale controllo, c'è:

  • Contenuti espliciti in App Store e iTune Store
  • Limitazioni sulle tipologie dei film
  • Limitazioni sulle tipologie di libri
  • Accesso limitato ai contenuti Web (blocco siti per adulti, oppure solo siti consentiti)
  • Ricerca sul Web (Consenti, non consenti)
  • Linguaggio Esplicito
  • Registrazione schermo

Tutto il resto -tipo l'accesso alla fotocamera, ai contatti, al microfono, al GPS, a Siri, alla pubblicità o alla condivisione Bluetooth- lo trovate in Impostazioni Tempo di Utilizzo Contenuti e privacy sotto la voce Privacy.

Il nuovo sistema è più efficiente del precedente perché si integra con Tempo di Utilizzo, la feature di iOS 12 che permette di controllare in tempo reale quanto tempo passiamo su ogni singola applicazione, e a far che; inoltre, grazie ad iCloud, i dati di iPhone si uniscono a quelli di iPad, e concorrono ai massimali giornalieri. Ciò significa che non si può barare (anzi sì, ma solo conoscendo qualche trucco). Ma facciamo qualche esempio pratico.

Bloccare gli Acquisti Online:
  1. Aprite Impostazioni Tempo di utilizzo Contenuti e privacy
  2. Toccate Acquisti su iTunes e App Store.
  3. Selezionate Non consentire per le impostazioni che vi servono

Nascondere App e funzionalità di iOS:
  1. Aprite Impostazioni Tempo di utilizzo Contenuti e privacy
  2. Toccate App consentite
  3. Attivate gli interruttori delle app che volete consentire; le altre resteranno escluse. Quando disattivate un'app o un servizio di sistema, le relative icone spariranno dalla Home

Attivare la Modalità "Per Bambini:"

  1. Aprite Impostazioni Tempo di utilizzo
  2. La prima volta che aprite questa impostazione, iOS vi chiederà se il dispositivo appartiene al genitore o a un bambino. Selezionate la seconda opzione.
  3. Ora generate un Codice Genitore, ripetetelo e date conferma. Ogni volta che vostro figlio terminerà le ore consentite di Internet o di un'app, potrà richiedere ulteriore tempo di gioco. In questo caso, vi comparirà una richiesta sul telefono che potrete accettare (se ha finito i compiti) o rifiutare.

icona-ingranaggioLeggi anche: Mettere password alle App su iPhone con iOS 12

Impostare PIN per le Restrizioni


codice-tempo-utilizzo-ios12

Quando attivate le restrizioni su iPhone o iPad, il sistema vi chiede di scegliere un PIN. Potete generare un PIN in questo modo:

  1. Aprite Impostazioni Tempo di utilizzo Contenuti e privacy
  2. Toccate Utilizza codice "tempo di utilizzo"
  3. Immettetelo due volte per conferma e il codice sarà attivo. Per ovvi motivi, scegliete un codice diverso dal codice di sblocco di iPhone.

Disattivare o Modificare il PIN


cambiare-pin-restrizioni-ios12

Per modificare o eliminare del tutto il PIN delle Restrizioni di iPhone e iPad, è sufficiente toccare Modifica codice tempo di utilizzo. Compariranno due opzioni: Modifica codice tempo di utilizzo oppure Disattiva codice tempo di utilizzo. Scegliete quella che fa al caso vostro.

PIN Restrizioni Dimenticato


codice-restrizioni-iphone-dimenticato

Se per qualche ragione avete dimenticato il codice delle Restrizioni di iPhone, abbiamo una buona e una cattiva notizia. La buona è che si può recuperare la situazione e forzare la modifica del codice senza dover ripristinare il dispositivo e perdere dunque tutti i dati memorizzati; la cattiva è che la procedura è un filo rognosetta, e non del tutto priva di rischi. Noi vi spieghiamo come fare, però fate attenzione: in pratica bisogna salvare un backup non crittografato di iPhone sul computer, cambiare il PIN direttamente tra i file del backup, e infine ripristinare il telefono col backup modificato.

backup-itunes-non-codificato

  • Connetette iPhone al PC, ed effettuate un backup su iTunes senza codifica
  • Effettuate il download di iBackupBot. L'app è shareware ed esiste sia per Windows che per Mac
  • Avviate iBackupBot
  • Nella colonna di sinistra selezionate il backup appena creato, quindi aprite la cartella System Files
  • Nel campo di ricerca sulla destra scrivete "springboard" per individuare il file com.apple.springboard.plist; potrebbe comparirne più di uno: in questo caso, utilizzate il più recente in base alla data
  • Fate doppio clic sul file com.apple.springboard.plist
  • Vi verrà richiesto di registrare l’applicazione, ma fate pure clic su Cancel: non è necessario per i nostri scopi
  • Ora viene la parte delicata. Dovete individuare la seguente stringa:
[colored_box color=”blue”]<key>SBParentalControlsMCContentRestrictions</key>
<dict>
<key>countryCode</key>
<string>us</string>
</dict>[/colored_box]


  • Appena sotto questa stringa, dovrete aggiungere il codice seguente:
[colored_box color=”blue”]<key>
SBParentalControlsPIN</key> <string>1111</string>[/colored_box]


  • A questo punto salvate le modifiche premendo l'icona a forma di dischetto, e chiudete pure iBackupBot
  • Ripristinate l'iPhone con l'ultimo backup

iBackupBot

Considerate che questa tecnica costituisce un hack di iPhone a tutti gli effetti, e dunque potrebbe cessare di funzionare di punto in bianco, o crearvi problemi di altra natura. Inoltre, non dimenticate che state pur modificando a mano un backup, il che potrebbe causare la corruzione dei dati. In generale, è una procedura che consigliamo solo per esperti, e solo per casi eccezionali. E diamo per scontato che abbiate backup multipli di iPhone sia su iTunes e che su iCloud, nel caso le cose dovessero prendere una brutta piega.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti, per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso e per gli annunci pubblicitari.
Per maggiori informazioni, visita
lezionimela.it/privacy.