Se blocco un contatto su iPhone, se ne accorge? | Lezioni(di)Mela Blog

Lezioni(di)Mela

La tua Scuola di Mac e iPhone via Internet

Se blocco un contatto su iPhone, se ne accorge?

se-blocco-contatto-iphone-se-ne-accorge

Che succede quando si blocca un mittente o un contatto su iPhone? E soprattutto, l'utente bloccato se ne può accorgere? Ecco cosa dovete sapere per evitare gaffe e incomprensioni.

Quando vi dà noia, potete bloccarlo in Messaggi e nell'app Telefono. Basta toccare la piccola "i" alla destra della chiamata o del messaggio, e selezionare Blocca contatto. Una buona idea, potrebbe essere anche quella di divedere i messaggi utili da quelli indesiderati, abilitando Impostazioni > Messaggi > Filtra utenti sconosciuti.

Leggi anche: Attivare il Blocco Chiamate e Messaggi Indesiderati su iPhone

Ovviamente, potete applicare blocchi simili anche nelle app di messaggistica come WhatsApp, Messenger, LinkedIn e così via. La domanda di fondo però resta: può un utente rendersi conto di essere stato bloccato? La risposta è sì e no: le app di certo non glielo dicono direttamente, ma dipende da quanto è "attento" a certi indizi.

Per esempio, se qualcuno tenta di chiamarvi ma trova sempre non-disponibile, potrebbe riprovare subito dopo col numero occultato o da un altro numero: in quel caso, la chiamata verrebbe inoltrata, il telefono squillerebbe e ci sarebbe pure il rischio che voi rispondeste. Purtroppo, non c'è modo di impedire che il telefono squilli a numero occultato: è qualcosa che solo un gestore telefonico può fare.

Allo stesso modo, se un utente bloccato vi invia un iMessage, lui vede il messaggio colorato in blu come al solito ma nessuna dicitura di "consegnato"; non può sapere che in realtà non lo ricevete per via del blocco. Ma basta che la stessa persona ve lo inoltri come normale SMS, perché venga ricevuto comunque. La buona notizia è che non può sapere se è stato effettivamente letto o meno.

Infine, c'è un'altra variabile da considerare; se tentate di chiamare qualcuno ma non squilla, le possibilità sono due: o è in atto il blocco di un numero (cosa permanente, e che si può eludere), o è attiva la modalità Non Disturbare che invece blocca tutti indistintamente, ma per un periodo limitato di tempo. In quest'ultimo caso, chiamando da altri numeri si otterrebbe il medesimo risultato: nessuna risposta.

In generale, chi sospetta di essere stato bloccato dovrebbe evitare di contattare il black-lister, se non in caso di assoluta necessità e urgenza. Il rischio è di passare per stalker, e -mai sia- di beccarsi pure una denuncia. Occhio.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti, per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso e per gli annunci pubblicitari.
Per maggiori informazioni, visita
lezionimela.it/privacy.