Simbolo Divieto Mac: cosa fare se compare schermata grigia | Lezioni(di)Mela Blog

Lezioni(di)Mela

La tua Scuola di Mac e iPhone via Internet

Simbolo Divieto Mac: cosa fare se compare schermata grigia

simbolo-divieto-mac

Se accendendo il computer, compare una minacciosa schermata grigia col simbolo di divieto su Mac, vuol dire che c'è qualcosa di veramente grave che non va. Prima di disperare, tuttavia, ecco una scaletta delle operazioni che dovete fare, in ordine di complessità.

Ogni volta che il Mac si riavvia, effettua una serie di verifiche di integrità sul sistema: l'unico suono che dovreste avvertire è il boing iniziale, se il computer è antecedente al 2016; i modelli più recenti non emettono alcun suono. Se avvertite dei bip ripetuti, c'è qualcosa di rotto a livello hardware. E parimenti, c'è qualcosa che non va se vedete una schermata grigia col punto interrogativo lampeggiante, o con il simbolo di divieto.

Vi avvisiamo subito che non sarà una passeggiata, ma c'è una serie di interventi che potete fare subito per tentare di riportare il Mac al funzionamento, o almeno circoscrivere la natura del problema.

Via le Periferiche 😁


scollegare-periferiche-mac

Per prima cosa, scollegate tutte le periferiche, gli hard disk, le webcam, le stampanti (a proposito, vi segnaliamo un'ottima stampante a buon prezzo), gli hub USB, le schede audio/video esterne e qualunque altro aggeggio che non sia un mouse e una tastiera. E provate a riavviare: se il problema è risolto, riattaccate una ad una le periferiche, fino ad individuare quella incompatibile, o che crea il blocco.

Avvio Sicuro😅


tasto-shift-mac

L'avvio sicuro fa sì che il Mac carichi all'avvio esclusivamente i driver (chiamati Kext) di sistema, escludendo qualunque estensione del Kernel che possa dare noie; se il Mac si riavvia senza difficoltà, allora avete installato qualcosa che ha creato il problema. Con questa soluzione siamo riusciti a risolvere anche il blocco di alcuni Mac aggiornati a High Sierra e capitombolati in un loop eterno di riavvii ed errori.

Per avviare il Mac in modalità sicura, spegnetelo e riaccendetelo tenendo premuto il tasto Shift.

Utility Disco🤓


verifica-disco-mac

Se siete giunti fin qui, è ora di dare un'occhiata al vostro disco di avvio: potrebbero esserci dei dati corrotti, e potrebbero essersi corrotti a causa di problemi software (per lo più risolvibili) o hardware (vi occorrerà una riparazione). In ogni caso, dovrete riavviare il Mac in modalità di recupero, e tentare di recuperare i dati del disco:

  • Tenete premuti i tasti Comando +R mentre riaccendete il Mac
  • All'avvio del sistema di recupero, selezionate Utility Disco
  • Selezionate il Macintosh HD nella colonna di sinistra, e premete SOS
  • Date conferma, e attendete l'esito

Se il sistema individuerà errori, e sarà in grado di risolverli, dovreste poter riavviare il Mac come al solito. Se invece non ci riesce, speriamo per voi che abbiate un backup di Time Machine da qualche parte, perché probabilmente vi servirà. Nel caso in cui i dati invece siano a posto, allora il problema è molto più grave del previsto, e al di sopra delle possibilità di questa guida. Avrete bisogno di tanta pazienza, intuito, e conoscenze tecniche; ma non disperate ancora: possiamo per lo meno tentare di capire assieme qual è l'origine del problema.

L'ultima Possibilità ☹️


kernel-panic

A questo punto, avete di fronte due strade. Potreste installare macOS su un disco esterno e avviare il Mac da lì; se tutto funziona, potete provare a recuperare dati e sistema, e perfino tentare di capire cos'è di preciso che non va.

Infine, e sempreché abbiate una copia di sicurezza su Time Machine, potreste tentare l'ultima speranza: il ripristino del Mac. Qui di seguito trovate le due operazioni da fare:

  1. Guida per riportare il Mac alle impostazioni di fabbrica (ripristino del disco)
  2. Guida al ripristino dei dati da Time Machine

Se nessuna di queste dritte si è rivelata risolutiva o se non siete sicuri di aver seguito alla lettera le istruzioni, abbiamo brutte notizie per voi: avete bisogno di aiuto. Potete contattarci e, se vi va, fissare una lezione AntiPanico Mac per analizzare la situazione e capire insieme gli interventi più utili al vostro caso. In alternativa, dovrete ricorrere all'assistenza Apple: qui vi spieghiamo come prenotare una visita in Apple Store. E in bocca al lupo.

Forse potrebbe interessarti:


Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti, per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso e per gli annunci pubblicitari.
Per maggiori informazioni, visita
lezionimela.it/privacy.