Siri per Android: perché non esiste, né esisterà mai | Lezioni(di)Mela Blog

Lezioni(di)Mela

La tua Scuola di Mac e iPhone via Internet

Siri per Android: perché non esiste, né esisterà mai

siri-per-android-2018

Diversi lettori ci hanno chiesto se sia possibile installare Siri su Android, anche utilizzando qualche hack o pratiche non ufficiali. Dunque riportiamo qui la risposta a beneficio di tutti, ma vi avvisiamo: non vi piacerà.

Ogni principale produttore di hardware e/o software ha creato internamente il proprio assistente vocale. Su iPhone e iPad trovate Siri, su Android di solito c'è Assistente Google, ma sui Samsung anglofoni e coreani c'è Bixby (che ancora non è stata localizzata in italiano); Microsoft ha Cortana, mentre Amazon Alexa. Tutti questi assistenti digitali hanno pregi e difetti; alcuni sono arguti e simpatici come Siri, altri molto efficienti come Assistente Google, altri supportano gli acquisti online e tantissimi dispositivi di domotica, tipo Alexa.

icloud-icona-mini
Leggi anche: Esiste iCloud per Android? Una risposta secca
Il fatto è che ogni produttore utilizza l'assistente virtuale come elemento di differenziazione rispetto alla concorrenza, e questa è la ragione per cui si spendono cifre proibitive e crescenti in ricerca e sviluppo; il futuro sarà sempre più governato dall'intelligenza artificiale e quello che vediamo oggi è solo un assaggio di quel che ci aspetta.

Con l'assistente virtuale si controllano telefoni, tablet e computer, i dispositivi di domotica e la riproduzione sui set-top-box come Apple TV. Sono la chiave di volta dell'informatica dei prossimi anni, e ciò è sotto gli occhi di tutti. Dunque, a meno che non ci sia una convenienza economica evidente, nessuno si mette a sviluppare il proprio assistente per gli altri competitor.

Google è l'unica che lo fa, e infatti Assistente Google è gratuitamente disponibile su questa pagina di App Store. Questo perché Mountain View vive di pubblicità, e più usate i suoi servizi, più impara a conoscere le vostre abitudini, e dunque a rivendere meglio i vostri dati agli inserzionisti; ma per tutti gli altri, le cose sono molto diverse. Amazon è gelosa di Alexa, Apple di Siri e Microsoft di Cortana, e si guardano bene dal regalare vantaggi agli altri. Detta brutalmente, gli utenti sarebbero meno incentivati ad acquistare iPhone, se potessero installare Siri su un Android da 100€.

Dunque, ecco la risposta che cercavate. Siri sbarcherà mai su Android? No, perché Apple non ha alcuna convenienza a farlo. Fine della storia.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti, per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso e per gli annunci pubblicitari.
Per maggiori informazioni, visita
lezionimela.it/privacy.