Spotlight non funziona più? Ecco la soluzione | Lezioni(di)Mela Blog

Lezioni(di)Mela

La tua Scuola di Mac e iPhone via Internet

Spotlight non funziona più? Ecco la soluzione



A volta può capitare che i risultati di Spotlight non siano completi o aggiornati. A prescindere dalla versione di macOS in uso, la soluzione è sempre la stessa, e consiste nella cosiddetta ricostruzione dell'indice di Spotlight. Ecco come si fa.

Spotlight è un servizio di macOS che si occupa di creare un di registro di tutti i documenti presenti sul Mac; la sua peculiarità è di essere sempre aggiornatissimo. Ciò fa sì che il Mac sia sempre a conoscenza di tutti i file presenti su ogni supporto: non soltanto sul Macintosh HD, ma perfino sulle USB o i dischi esterni che collegate, nell'esatto istante in cui li collegate.

Basta un clic sull'icona di Spotlight in alto a destra dello schermo per avviare una ricerca basata sul nome e sul contenuto dei file, la data di creazione o perfino il luogo dello scatto (nel caso delle fotografie). Ma talvolta può capitare che la magia si rompa; se il Mac smette di individuare file della cui esistenza siete certi, allora è un segno che qualcosa non va. La soluzione, per fortuna è addirittura banale.

Leggi anche: Cartella Documenti su Mac & tenere in ordine i file

Per ripristinare il corretto funzionamento di Spotlight seguite questi passaggi. Quel che faremo, in buona sostanza, è aggiungere il Macintosh HD all'elenco delle posizione escluse da Spotlight (il che cancellerà di fatto l'archivio corrotto esistente), dopodiché lo elimineremo dalla black list, il che costringerà il sistema a ricreare l'indice da zero:


  1. Aprite Preferenze di Sistema Spotlight e fate Fate clic sul tab Privacy
  2. Trascinate l'icona del Macintosh HD (o del disco su cui non vengono più indicizzati i file) all'interno della schermata
  3. Attendete qualche istante
  4. Date conferma al messaggio di avviso
  5. Attendete qualche istante, dopodiché selezionate l'icona del Macintosh HD nell'elenco in cui l'avete appena trascinata, quindi premete il tasto '-' in basso a sinistra
Ora considerate che ci potrebbe volere fino a qualche ora, a seconda del numero di file e della velocità del disco, prima che l'operazione venga conclusa. Durante tale processo, Spotlight non sarà disponibile.

In ogni caso, esistono anche utility che vi consentono di ottenere lo stesso scopo in un clic. Vi consigliamo l'ottima e gratuita Onyx utility, ma usatela con attenzione.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti, per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso e per gli annunci pubblicitari.
Per maggiori informazioni, visita
lezionimela.it/privacy.