Virus in iPhone? Risolto il bug del carattere indiano | Lezioni(di)Mela Blog

Lezioni(di)Mela

La tua Scuola di Mac e iPhone via Internet

Virus in iPhone? Risolto il bug del carattere indiano

virus-in-iphone

In questi giorni, basta ricevere un messaggio di messaggio su iMessage per mandare in crash Mac e iPhone. Non si tratta di un virus, però, ma di un banale bug cui Apple sta già lavorando. Aggiornamento: Apple ha eliminato un bug nelle ultime versioni di iOS e macOS: effettuate subito l'update.
aiuto-apple
Leggi anche: Problemi col Mac? Prenota un Corso Online Personalizzato

Cosa Succede?


Il carattere indiano (Telugu, per la precisione) che vedete qui in cima al post è in grado di creare scompiglio su qualunque dispositivo Apple. Basta infilarlo in un messaggio, in un Tweet, o in qualunque altra app per causare il blocco di iOS e macOS. E se nel caso di Twitter o WhatsApp si può risolvere con la disinstallazione e reinstallazione dell'app, con iMessage non è tecnicamente fattibile. In questo caso dovreste provare a chiedere ad un amico di inviarvi qualche messaggio, e pregare che ciò basti. Nei casi peggiori potrebbe rendersi necessario addirittura ripristinare il dispositivo.

Come Difendersi?


Aggiornamento:
Apple ha reso disponibili aggiornamenti per tutti i suoi principali Sistemi Operativi: potete -e dovete- scaricare al più presto iOS 11.2.6, macOS 10.13.3, watchOS 4.2.3, e tvOS 11.2.6 se possedete un'Apple TV. Questi update minori correggono anche altri bug, e migliorano stabilità e prestazioni con gli accessori esterni. Su iPhone e iPad, potete aggiornare agendo su Impostazioni > Generali > Aggiornamento Software. Su Mac, invece, dovete passare dal Mac App Store come indicato nella nostra Guida agli Aggiornamenti su Mac.

Purtroppo, non c'è nulla che possiate attivamente fare per impedire di incappare in questo problema. Il bug esiste in tutte le ultime versioni di iOS e macOS, e se qualcuno vi fa lo scherzetto, siete nei guai. Apple, dal canto suo, sta già lavorando ad un aggiornamento minore che risolverà il problema definitivamente. Dunque ecco l'unica vera soluzione: appena sarà disponibile un update per iPhone, iPad e Mac, eseguitelo subito. E in bocca al lupo a tutti noi.












Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti, per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso e per gli annunci pubblicitari.
Per maggiori informazioni, visita
lezionimela.it/privacy.